Dalla pagina bianca in poi

Quando si scrive una storia si parte sempre da una pagina bianca sia che la stessa sia su un quaderno sia che invece si tratti di una schermata dove c’è soltanto un cursore che lampeggia.

Le storie di straordinaria maestrìa cominciano ancora prima. C’è tutto un lavoro di ricerca e di analisi che bisogna necessariamente fare prima di cominciare con il lavoro di scrittura vera e propria. Spesso sono necessarie giornate e giornate di lavoro. Bisogna raccogliere le testimonianze di coloro che hanno contribuito alla storia prima che io decidessi di scriverla raccontandola. Poi come in grande puzzle serve mettere ogni tesserina al suo posto così da far emergere l’immagine complessiva. Spesso capita che qualche tessera del mosaico non ci sia o non si trova. Capita così che per qualche giorno tutto resta fermo. Poi in modo quasi in atteso salta fuori quello che mancava. Evvai! si riparte di slancio.

AR_CoverColor_frontgreen.jpgCosì è stato nelle ultime settimane con il progetto gestito per Arredaesse. Adesso siamo arrivati in fondo e finalmente chi vuole può andare a prendere il volumetto, sia cartaceo sia in versione e-book, che contiene la vicenda umana e professionale di Vittorio Molteni e della sua azienda nel corso degli ultimi 40 anni.

Lo trovate qui, Buona lettura!

P.S.: I vostri commenti sono preziosi e li aspetto con ansia

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...